Pagine a cura di CERVINARACITY            

La chiesa di San Michele, in contrada Terraloggia a Pago Veiano. Qui Padre Pio disse messa dal 1911 al 1916, venendo dalla sua casa di Piana Romana in sella ad un somarello. Per S. Michele il Beato professava una speciale devozione. La chiesa un gioiello archeologico. Ad essa era annesso anche un romitorio. Si eleva su una piccola altura ai piedi della quale si trova una graziosa fontana le cui acque, secondo un'antica credenza, avevano il potere di guarire uomini e animali.

Sempre in contrada Terraloggia a Pago Veiano vi l'imponente torre di epoca normanna. Originariamente era formata da cinque piani e 365 stanze, oggi ridotta a due piani appena. Fu saccheggiata e incendiata due volte al tempo degli scontri tra Normanni e Beneventani. L'antico castrum posto su di un poderoso basamento roccioso su un altura da cui si possono vedere Pietrelcina e Paduli. 

L'incuria e l'assenza di una qualunque programmazione turistica hanno fatto s che la torre sia un monumento in decadenza e misconosciuto dai milioni di turisti che si recano a Pietrelcina.

MORCONE (BN)

Nella cittadina sannita, che ha stipulato un protocollo d'intesa con Pietrelcina per la valorizzazione dei percorsi turistico-religiosi legati al Beato, Padre Pio divent novizio. Era il 22 gennaio del 1903. Francesco Forgione aveva 16 anni.

 

Da vedere:

la Fontana ad Arco;

Porta San Marco;

Casa Sanna, sede del Museo e della biblioteca Sanna;

i Palazzi Afflitto, Colesanti, Colesanti, Columbrano e Ucci;

l'Accademia di Musica Murgantia;

il Santuario Madonna della Pace;

le chiese di S. Giacomo, dell'Annunziata, di S. Nicola, S. Salvatore, S. Bernardino, dei SS. Filippo e Giacomo.

   

Continua...

Home Page Cervinara City